De Laurentiis blocca le “fughe”. Rosa azzurra blindata a Napoli

0
457

Aurelio De Laurentiis non concederà permessi ai suoi tesserati per raggiungere le proprie famiglie all’estero. La notizia è stata diffusa oggi pomeriggio da Sport Mediaset. Il Napoli intende evitare pericolose “fughe” dei propri calciatori in questo momento di emergenza mondiale per i contagi da Covid19. Questo per evitare che i calciatori azzurri possano essere sottoposti a quarantena per 14 giorni al loro arrivo a destinazione, e obbligati poi a subirne una ulteriore al loro eventuale rientro in Italia.

Nessun calciatore del Napoli, quindi, lascerà il capoluogo partenopeo e il proprio domicilio attuale. La decisione “fa rumore” in seguito alle partenze di diversi calciatori della Juventus e dell’Inter che nelle scorse ore hanno lasciato Torino e Milano per ricongiungersi ai propri cari. Come ormai è chiaro, nessun luogo nel mondo sembra completamente al riparo dai contagi. Ragion per cui – questo probabilmente il ragionamento della dirigenza azzurra – meglio la quarantena a Napoli con compagne e figli piuttosto che il rischio di contrarre la malattia altrove. Visto che nessuno dei giocatori azzurri al momento è positivo o presenta sintomi compatibili col Covid19.

La società ha deciso di non liberare nessuno. È per altro noto il timore di Aurelio De Laurentiis che qualcuno dei propri tesserati risulti positivo. Al di là di questo, e per quanto possa sembrare molto lontana la ripresa delle “operazioni calcistiche”, c’è sicuramente anche la volontà di riprendere il prima possibile gli allenamenti, nel momento in cui ci sarà libertà di farlo.

Migliori Bonus Scommesse


Sito Web Promozione Attiva Info
Super Bonus di Benvenuto - Ottieni fino a 1000 euro di bonus sui primi tre depositi effettuati
Bonus di Benvenuto - Ottieni subito 10 euro di bonus al primo deposito
Bonus di Benvenuto fino a 350 euro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here